team

Se non lavori in team nel Network Marketing sei spacciato

Il Network Marketing si basa sul lavoro di squadra, sul team building. Tutto parte da qui! Se prima non si lavora su questo ogni altro obiettivo diventa difficile da raggiungere. Un nucleo scomposto di persone che vanno ognuno in una direzione diversa non costruirà mai un Network di successo. Garantito!

Ecco alcuni consigli per un team di successo.

Prima di tutto bisogna creare un’identità di squadra. I membri devono sentirsi reciprocamente responsabili l’uno dell’altro per gli obiettivi del team altrimenti si verrà a creare una mancanza di impegno, conflitto tra gli obiettivi del team e gli obiettivi personali e scarsa collaborazione.

I membri del team devono evitare di aderire rigidamente alle loro posizioni durante il processo decisionale, ma introdurre nuove informazioni al fine di sincronizzare le scelte da prendere affinchè tutti siano soddisfatti.

Altro problema è la carsa comunicazione. Molti membri del Team comunicano e condividono solo quello che riguarda il loro interesse. Bisogna invece generare continuamente nuove informazioni e idee da condividere col gruppo anche se questo non ci porta direttamente profitto. Il profitto derivante dalla moltiplicazione del lavoro di squadra sarà enorme rispetto a quello che deriva dal lavoro egoistico del singolo elemento.

Chi non ha successo nel Network Marketing è proprio perchè non capisce questo elemento fondamentale. Se non dai INCONDIZIONATAMENTE non avrai mai vero successo.

La mancanza di partecipazione è il cancro del Network Marketing. I membri del team non riescono a completare le assegnazioni. C’è scarsa partecipazione alle riunioni del team o bassa energia durante le riunioni. Non si è attenti al lavoro degli altri condividendo eventi Facebook, non facendo circolare informazioni importanti, non ringraziando per un informazione importante ricevuta, ecc.

Come fai a diventarte un leader se non rispetti i leaders?

Certamente puoi non essere d’accordo con le scelte del leader ma se ti poni in contrapposizione tutte le volte sei nei casini. Uno dei più grandi problemi di crescita per un networker è accettare l’autorevolezza del leader.

Se credi di poter fare tutto da solo quando inizi un’attività di Network Marketing ti sbagli di grosso.

Specialmente se passi al Network Marketing da una precedente occupazione da dipendente, la tua mente è talmente condizionata che ha bisogno di tempo per entrare nel nuovo sistema. Il rischio è anche quello di voler dimostrare qualcosa in reazione ad anni passati a dire “si signore” creando più che altro confusione.

Se hai scelto uno sponsor fidati. Per il primo anno di attività almeno segui i suoi consigli anche se credi di poter fare meglio. Lui vede cose che tu non hai ancora visto!

La mancanza di creatività. La squadra è in grado di generare nuove idee e prospettive da trasformare in opportunità solamente se tutto il team è creativo. Non aspettare le iniziative del leader ma poniti tu stesso come leader del tuo gruppo in modo creativo proponendo nuovi spunti di lavoro.

La leadership inefficace. Naturalmente il problema può essere anche alla fonte. I leader possono fallire quando non definiscono una visione convincente per la squadra, non delegano, e non guidano con l’esempio.

Si diventa diamanti comportandosi da diamanti. Nel Network Marketing devi trattare il tuo business prima di tutto come il TUO BUSINESS e non come il business dello tuo sponsor. Qui non sei un lavoratore dipendente ma un imprenditore di te stesso. Costruisci il tuo sogno con disciplina e collaborazione altrimenti lavorerai per costruire il sogno di qualcun altro.

Facebook Comments

Leave a Reply