educare i tuoi potenziali incaricati

Non devi convincere ma educare i tuoi potenziali incaricati.

In questo articolo voglio condividere con te come smettere di convincere ma iniziare a educare i tuoi potenziali incaricati, in modo che abbiano maggiori probabilità di unirsi alla tua attività.

Hai notato che le persone che hai convinto faticosamente a unirsi al network marketing non fanno assolutamente nulla o smettono?

Educare i tuoi potenziali incaricati di Network Marketing invece di convincerli.

Ho scoperto che se impari come istruire correttamente le persone piuttosto che usare un linguaggio convincente, puoi ispirare più collaboratori a unirsi al tuo team di Network Marketing.

Le persone devono sentirsi libere di prendere le proprie decisioni prima di intraprendere qualsiasi azione.

La legge dell’impegno e della coerenza.

Esiste una legge chiamata “Impegno e coerenza”.

Secondo questa legge, se qualcuno farà qualcosa basandosi su una propria decisione, è più probabile che rimanga maggiormente coerente e impegnato che se qualcuno prende una decisione per loro.

Come ispirare ed educare i tuoi potenziali incaricati quando si presenta loro l’opportunità?

Devi educarli e condividere storie per aiutare le persone a prendere questa decisione e poi devi porre le giuste domande di chiusura.

Questa è la mia formula e ti mostrerò esattamente come fare.

Educare, condividere storie e porre le domande giuste.

Supponiamo che tu stia parlando con un potenziale networker.

Ha visto la tua presentazione e gli hai posto tutte le domande di chiusura come:

  • cosa ti è piaciuto di più in quello che hai visto?
  • vedi un’opportunità per te qui?
  • c’è qualcos’altro che vuoi sapere prima di iniziare?

Questo potrebbe essere tutto ciò che è necessario per chiudere positivamente l’incontro.

Ma la maggior parte delle persone avrà altre domande o potrebbe essere necessario educarle in modo più dettagliato.

Quindi, per questo tipo di persone, condividerò con voi alcuni esempi di script e tecniche che utilizzo e che funzionano molto bene.

Se una volta posta la domanda di chiusura: “C’è qualcos’altro che vuoi sapere prima di iniziare?” senti qualche esitazione o ti fanno domande strane sul network marketing, e su quanto sia credibile, puoi andare in modalità “educazione e storia”.

Potresti chiedere qualcosa del tipo: “Conosci la professione del network marketing?”

La maggior parte delle persone, se non hanno familiarità con il Network Marketing, probabilmente diranno di no oppure ne hanno sentito parlare un pò ma non conoscono troppi dettagli.

Condividi una tua storia personale.

Quindi, a quel punto, mi metterò in relazione con loro perché ho una storia a cui possono fare riferimento quando ho iniziato a fare Network Marketing.

In genere dico: “Quando mi è stato presentata per la prima volta questa professione, non avevo idea che esistesse o che cosa la gente potesse farci.”

Questo li aiuta a relazionarsi con me e ci mette sullo stesso campo di gioco.

A questo punto è più facile iniziare a educare i tuoi potenziali incaricati portandoli verso la tua attività.

Condividi una storia di terze parti.

Se non hai la tua storia personale da condividere, allora vuoi condividere una storia di terze parti.

Quindi, dopo aver condiviso la storia, puoi fare una domanda conclusiva.

Questo è davvero importante.

Assicurati di spostare i tuoi potenziali networkers al passaggio successivo.

Poni domande conclusive.

Una domanda di chiusura può essere qualcosa del genere:

“Quindi puoi probabilmente vedere che questa è un’incredibile opportunità, giusto?”

E da lì puoi tornare indietro e dire: “C’è qualcos’altro che vuoi sapere prima di iniziare?”

Ora, se ritieni di dover porre alcune domande qualificanti, puoi porre domande come queste:

“Se dovessimo collaborare insieme, quanti soldi vorresti guadagnare con questo progetto secondario?”

Una volta che ti danno una risposta positiva puoi chiedere:

“Quante ore alla settimana puoi lavorare a questo?”

Questo li aiuta a dipingere un’immagine nella loro mente di come ciò potrebbe effettivamente funzionare.

E poi vado dritto per la chiusura e dico:

“Posso mostrarti come fare e possiamo divertirci un pò a lavorare insieme e aiutare le persone a te vicine.

A questo punto, il tuo potenziale incaricato dovrebbe essere pronto per iniziare.

Tuttavia, incontrerai alcune persone che hanno bisogno di maggiori informazioni o semplicemente non iniziano subito. Questo è del tutto normale.

Come educare i tuoi potenziali incaricati se non sono disposti a collaborare subito.

A chi non è disposto a iniziare subito, mi piace lasciare alcune risorse aggiuntive che li istruiranno sul potenziale del Network Marketing.

Esistono diverse risorse che fanno un ottimo lavoro in questo senso affinchè i tuoi contatti decidano di unirsi alla tua attività.

Queste risorse includono libri, video e altre informazioni sul Network Marketing che puoi trovare online.

Se ti è piaciuto questo articolo ti invito a seguirmi su Facebook e a lasciarmi un commento.

Riceverai tutte le informazioni per collaborare con uno dei più grandi Team di Network Marketing in Italia.

Facebook Comments

Leave a Reply