Mollo tutto e scappo ai tropici

Corsa_del_topo_il_network_marketing_online

Negli ultimi tempi sulla rete si trovano una miriade di siti che inneggiano a mollare tutto e scappare lì dove il mare luccica e brilla sempre il sole.

Questa magnifica visione della realtà è il sogno nel cassetto di milioni di persone.

Oggi con la crisi economica che strangola i nostri sogni e il nostro futuro, questo anelito alla libertà si fa ancora più forte ed in molti vedrebbero nel cambiamento una speranza per riprendere in mano un’esistenza più serena e libera.

Purtroppo non basta postare su Facebook foto di posti incantevoli e slogan di libertà. Tra il sognare e il realizzare c’è di mezzo il lavorare!

Chi vuole realizzare i propri sogni si trova quindi di fronte al paradosso di dover compromettere la propria libertà per trovare le risorse necessarie a partire. Cercare un lavoro che non ama in un luogo dove ormai il modo del lavoro è allo sbando. Si crea quindi questo circolo vizioso: ho voglia di partire, mi servono le risorse per farlo, trovo un lavoro che mi rende schiavo.

Se non disponi della sicurezza economica che ti permette di affrontare i primi tempi del cambiamento e non vuoi finire nella situazione descritta hai un altra possibilità se hai veramente coraggio. Puoi partire con il minimo necessario e iniziare subito a darti da fare nel posto dove vuoi trasferirti. Questo è mio parere molto più saggio in quanto è più facile costruire qualcosa di bello quando sei in un’energia di espansione invece che nella depressione.

Questa scelta coraggiosa richiede però un minimo di buon senso per non trovarsi in serie difficoltà una volta arrivati nel luogo dei sogni.

Recentemente mi sono recato a Tenerife alla scoperta di come questa isola dall’eterna primavera potrebbe diventare una felice dimora. Il tentativo di rifarsi una vita che molti italiani stanno facendo recandosi alle Canarie sta creando una situazione imbarazzante. In molti infatti arrivano in questi luoghi pensando di essere nel paese dei balocchi non considerando che anche se con connotazioni diverse, ogni mondo è paese.

Anche alle Canarie devi guadagnarti da vivere, devi pagare un affitto, devi pagare le tasse, la sanità ecc.

Per non trovarti nella situazione dello “scappato da casa” devi allora porre in essere una strategia che ti permetta di vivere liberamente e non da profugo!

Personalmente ho assaporato questa libertà nel momento in cui ho visto che potevo tranquillamente esplorare le possibilità dell’isola mentre la mia rendita da Network Marketing mi dava da vivere.

Questa è la libertà che solo una rendita può regalarti. Finchè lavori per un reddito da lavoro, perlopiù da dipendente, non potrai mai godere della leggerezza di vivere dove vuoi, quando vuoi e con chi vuoi.

Ecco perchè considero il Network Marketing il giusto “lavoro” per gli spiriti liberi. Specialmente oggi dove con un PC nello zaino puoi occuparti delle tue attività ovunque ti trovi.

Mi dispiace vedere tanti amici che come me sognano questa situazione ma non si danno il tempo per capire questo meraviglioso sistema che può portare la libertà finanziaria.

Continuano a passare da un lavoro stagionale mal retribuito a un altro in una corsa del topo senza fine intorno ad un cerchio.

Ho simpatia per questi amici e spero che un giorno (prima del baratro economico imminente) tornino a chiedermi di collaborare. Per me sarà un enorme gioia condividere il mio sapere per costruire insieme i nostri sogni di libertà!

 

Facebook Comments

Leave a Reply